ONLINE APPLICATION

La Rome Business School in visita a Palazzo Barberini

Sabato 18 Aprile 2015 si è tenuto un nuovo appuntamento del programma “LeARn To”. Attraverso di esso, la Rome Business School intende utilizzare l’arte come forma di comunicazione, di sviluppo della creatività e dell’innovazione manageriale. La grande partecipazione da parte degli studenti rappresenta un dato fondamentale del successo di questo programma e dei suoi obiettivi di crescita personale e culturale.

Gli studenti della Rome Business School si sono recati nella storica Via delle Quattro Fontane e, guidati da un esperto di storia dell’arte, hanno visitato Palazzo Barberini, i cui lavori iniziarono nel 1627 sotto la direzione dell’architetto Carlo Maderno. La raffinata cultura umanistica del cardinale Maffeo Barberini influenzò tutto il suo pontificato e la potente famiglia toscana Barberini decise di costruire una residenza come sede di rappresentanza tra le più prestigiose. Questo gioiello architettonico è ad oggi, una delle più importanti testimonianze di palazzo del periodo barocco.

DSC01282

Dopo una breve visita del giardino, gli studenti hanno visitato la Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini, istituita nel 1895 ed ospitante capolavori dal Duecento al Settecento. Tra le opere più importanti, ammirate durante la visita, si possono citare “La fornarina” di Raffaello, “Venere e Adone” di Tiziano, “Narciso” di Caravaggio e “Cristo e l’adultera” di Jacopo Tintoretto. Inoltre, di notevole bellezza il Salone di Pietro da Cortona, che porta il nome dell’autore dello spettacolare affresco barocco sul soffitto dello stesso.

Questa visita, unendosi ai numerosi appuntamenti delle edizioni passate, ha cercato di trasmettere agli allievi il valore di un linguaggio universale come quello dell’arte, strumento fondamentale per arricchire percorsi formativi interdisciplinari mirati allo sviluppo di competenze manageriali d’eccellenza.

 

No Comments Yet.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.