ONLINE APPLICATION

La Rome Business School in visita ai mercati di Traiano e alla mostra di Mondazzi

Un nuovo appuntamento del programma LeARn To, per apprendere e intraprendere attraverso l’arte.

Il 20 aprile 2013 si è alzato il sipario su un nuovo appuntamento di LeARn To, il raffinato ed esclusivo programma della Rome Business School per apprendere ed intraprendere attraverso l’arte. Studenti e docenti hanno trascorso un pomeriggio immersi nella storia millenaria dei mercati Traiano e di opere d’arte contemporanea, il tutto magistralmente raccontato dalla voce esperta di una storica dell’arte.

Presso i mercati di Traiano è stato possibile fra l’altro verificare le evolute tecniche di personal branding adottate già nell’antichità ad esempio da Ottaviano Augusto, il quale sostanzialmente adottò sofisticate iniziative di marketing e comunicazione attraverso la letteratura, l’arte e l’architettura per accreditare se stesso e la gens Julia come eredi di una discendenza divina.

Inoltre, la mostra di Marcello Mondazzi “Frammenti del tempo”, in esposizione nella stessa struttura, crea un connubio autentico tra il passato della civiltà romana con i suoi reperti archeologici e l’arte contemporanea fatta di materiali moderni. L’autore vede i frammenti come l’inizio di una storia che ognuno di noi può scrivere iniziandola con “c’era una volta…”

Mondazzi entra nei mercati traianei in punta dei piedi inserendo anfore, ciotole, cesti e altri oggetti fatti di plastica, testimoni di un passato che viene sapientemente mescolato al presente. “Il mio obiettivo era di creare una sinergia tra l’opera, la scultura, e questo luogo che conserva una memoria straordinaria”.

Attraverso un processo complesso di sollecitazione dell’acqua e del fuoco la manipolazione diretta della materia Mondazzi sconvolge i connotati della plastica, fredda materia industriale, e la trasforma in una plastica “nuova”, malleabile, trasparente, permeabile alla luce. Questa materia nuova è capace di dare forma e definire sculture e oggetti leggeri che non necessitano di alcun tipo di supporto.

I materiali usati dall’autore sono fogli di metacrilato, perspex, policarbonato. Conseguentemente le opere d’arte che vengono plasmate, al pari dello scenario e degli oggetti archeologici che le accolgono sono testimoni del passaggio del tempo degli eventi che furono e di una condizione vitale in continuo divenire.

Gli stimoli tratti dall’arte e dalla cultura nelle sue più ampie declinazioni, hanno ancora una volta arricchito gli studenti Rome Business School di un’esperienza unica e di nuove prospettive di innovazione e creatività, che contribuiranno a renderli better managers for a better world.

No Comments Yet.

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.