Francesco Moretti

Pianista e musicologo, collabora fin dall’inizio della sua esperienza professionale con prestigiose istituzioni quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Istituzione Universitaria dei Concerti dell’Università La Sapienza, la Società Aquilana dei Concerti B. Barattelli de L’Aquila, la Fondazione Flavio Vespasiano, l’Istituto Centrale per i Beni Sonori e Audiovisivi, la Società Italiana di Musicologia, la Fondazione Italiana per la Musica Antica, York Early Music Festival, Rome Chamber Music Festival.

Per le edizioni 2009 e 2010 è segretario artistico del Reate Festival a Rieti (sotto la direzione artistica di Bruno Cagli), festival internazionale di musica classica, jazz, teatro e danza. In tale ambito collabora con artisti di fama mondiale quali Kent Nagano, Carmela Remigio, Mariusz Kwiecien, Alex Esposito, Anja Harteros, Monica Bacelli, Rosa Feola, Paolo Bordogna, Jessica Pratt, Michele Campanella, Riccardo Minasi, Carlo Rizzari. Per l’edizione 2010, coordina la creazione di una nuova orchestra su strumenti d’epoca per il repertorio belcantistico (fine ‘700 – prima metà dell’800), la Belcanto Orchestra.

È ospite e coordinatore di eventi di alto profilo culturale quali il convegno interdisciplinare Percorsi della Memoria (marzo 2007) presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Roma Tor Vergata, il convegno internazionale sul belcanto L’italiano, una lingua per il canto (Rieti, 21-22 maggio 2010), e cura l’allestimento dell’esposizione di strumenti musicali d’epoca perfettamente funzionanti Alla ricerca dei suoni perduti (Teatro Flavio Vespasiano, Rieti) provenienti dalla preziosa Collezione Fernanda Giulini.

Ha ricoperto il ruolo di segretario artistico dell’Orchestra Italiana del Cinema (unica compagine orchestrale specializzata nella musica per film) per la quale ha curato produzioni originali e di grande successo come la prima italiana della sonorizzazione dal vivo, presso il Ravello Festival 2012, del pluripremiato film The Artist e la proiezione con musica dal vivo di The Gold Rush di Charlie Chaplin con il massimo esperto di musica per film muto, il direttore d’orchestra e compositore Timothy Brock.

È coordinatore artistico della Young Talents Orchestra EY (della Ernst & Young), la prima orchestra giovanile italiana sostenuta da una società privata, con la quale ha organizzato eventi all’interno di prestigiosi teatri e sale da concerto (Sala Verdi del Conservatorio di Milano, Teatro Grande di Brescia, Teatro Ristori di Verona, Auditorium della Conciliazione a Roma, Auditorium Fondazione Cariplo di Milano) con solisti quali i violinisti Francesca Dego e Salvatore Accardo, il soprano Rosa Feola, e con la direzione musicale di Carlo Rizzari, assistente alla direzione di Antonio Pappano a Roma e direttore di respiro internazionale.

Dal 2017 è assistente del Direttore Generale del Rome Chamber Music Festival per le relazioni esterne, ufficio stampa, comunicazione, promozione pubblicitaria degli eventi.

Ha, inoltre, ricoperto il ruolo di assistente di produzione per la pianificazione degli eventi inaugurali del Centro Cultural Kirchner (auditorium di 100.000 mq di superficie) a Buenos Aires (Argentina).

Masters and Courses held by the teacher